Tiago Pinto: "Ci dà gioia lavorare con Mourinho, non è stato preso solo per giocare i big match. Zaniolo va tutelato, la Roma e l’Italia non vogliono che vada via dalla Serie A”

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Tiago Pinto direttore generale AS Roma

Tiago Pinto, general manager della Roma, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Dazn prima del match contro l'Inter. Ecco le sue dichiarazioni:

In questo momento deve vedersi il fattore Mourinho?
“Per noi è un orgoglio vederlo ogni giorno, anche in questi momenti difficili. Ci dà gioia lavorare con lui, non è stato preso solo per giocare i big match”.

Siete stati vicini a Mourinho?
“Sì, dopo Bologna dovevamo ricompattarci, avevamo tante assenze. Oggi c’è una grande partita da giocare che dovremo disputare con serenità”.

Mourinho non si tira mai indietro: qual è la posizione della società?
“Non sono italiano, però nelle ultime 2-3 settimane sono stato molto attento alle dinamiche del calcio italiano. Il mister ha detto che dobbiamo tutelare Zaniolo, non può continuare a essere fermato senza che gli arbitri segnalino i falli. Io faccio un discorso in generale, la Roma e l’Italia non vogliono che Zaniolo vada via dalla Serie A”.


💬 Commenti