Di Natale: "Se Mourinho ha scelto la Roma vuol dire che ci sono delle basi solide. Pellegrini è straordinario"

Scritto da Martina Stella  | 
Esultanza Lorenzo Pellegrini (photo Bertea)

È rimasto sorpreso dall’arrivo di Mourinho nella Capitale?
«Sì, abbastanza. Lo Special One, comunque, non ha bisogno di dare spiegazioni. La Roma aveva bisogno di un allenatore così, di uno che ha vinto tutto e, infatti, già sta dimostrando di poter dare alla città un po’ di tranquillità e di fiducia. Ha molti giocatori giovani a disposizione: sono sicuro farà grandi cose».

Crede che pure a gennaio, i Friedkin, faranno un mercato di livello?
«Se Mourinho ha scelto la Roma vuol dire che ci sono delle basi solide per potare avanti un ottimo progetto. Lui è consapevole che per vincere manchi qualcosa, perciò immagino che qualche innesto arriverà alla riapertura del mercato».

Le piace Tammy Abraham?
«Sì, e mi piacciono anche molti giocatori della rosa. Ho avuto modo di vedere Roma-Empoli: i giallorossi stanno bene fisicamente, sono motivati e sotto porta piuttosto pericolosi. Da qui a fine stagione, comunque, mi aspetto un’ulteriore crescita».

Simile a quella che stanno avendo Pellegrini e Zaniolo?
«Pellegrini è un giocatore straordinario, ma lo sta dimostrando già da parecchi anni, credo che meriti veramente quella fascia sul braccio.
Zaniolo, invece, dopo l’infortunio sta migliorando fisicamente e sta tornando a essere quello che conosciamo. È un ragazzo di grandi qualità».


💬 Commenti