Lazio, Felipe Anderson:” Volevamo fare il nostro gioco e ci siamo riusciti. È stato un derby che ricorderó più di altri”

Scritto da Gianluca Gianoli  | 

Felipe Anderson, ai microfoni di Lazio Style, ha commentato la vittoria nel derby contro la Roma: “Siamo arrivati ad una partita importantissima ed erano importanti i tre punti. Volevamo fare il nostro gioco, comandare e giocare palla a terra e ci siamo riusciti. Sono contento di tornare a segnare al derby, al di là di tutto è una partita speciale e che dobbiamo sempre provare a vincere. Il mio derby è stato speciale”. 

Sarri ti ha fatto grandi complimenti. Che ne pensi?
“Lo stimavo come allenatore prima, quando ho visto che era venuto qui e io ho avuto la possibilità di tornare non ci ho pensato molto, volevo far parte del progetto. È una motivazione grande, mi piace come gestisce il gruppo e sentire che lui pensa questo di me è molto importante, mi fa sentire con fiducia. Ora dobbiamo lavorare e riprendere la forma per restare sempre dentro la partita per novanta minuti”. 
 

È il tuo derby più bello?
“È bello stare in campo novanta minuti, ogni calciatore quando riesce a fare tutto questo diventa speciale. È stato un derby che ricorderò più di altri con il gol e l’assist”. 

Ci racconti gol e assist?
“Sul primo gol ho visto il movimento di Immobile che ha creato il buco. Milinkovic attacca la palla, abbiamo un grande feeling ed è stata una giocata felice. Non era facile e lui è stato coraggioso ad andare sulla palla con il portiere in uscita. Sul mio gol, ho urlato ad Immobile che ha fatto una grandissima giocata. Il 90% del gol è suo”.


💬 Commenti