Cori contro la Lazio: Zaniolo rischia una multa

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Nicolo Zaniolo con la coppa (photo Bertea)

L'indagine della FIGC sui festeggiamenti dei giocatori della Roma e del Milan, rispettivamente in seguito alle vittorie della Conference League e dello scudetto, è ufficialmente conclusa. A rischiare una sanzione pecuniaria sono Nicolò Zaniolo, Theo Hernandez, Sandro Tonali, Mike Maignan e Rade Krunic. Mentre i rossoneri sono colpevoli di aver attaccato verbalmente l'Inter, il numero 22 giallorosso, secondo quanto riportato da Il Tempo, è accusato di "aver impugnato un microfono e intonato a gran voce, verso i tifosi festanti, un coro dal contenuto ingiurioso e offensivo verso la società S.S. Lazio S.p.A. quale: "Lazio Lazio vaffa****".  Un comportamento "grave e sconveniente" che avrebbe "oltrepassato il limite della decenza, del buongusto e della goliardia". Nessun riferimento, invece, alla vicenda legata a Chiara Nasti e Mattia Zaccagni. Ora i legali della Roma avranno 15 giorni di tempo per chiedere una riduzione della sanzione, da devolvere in parte in beneficenza. 


💬 Commenti