Rosella Sensi:" Giornata indimenticabile, avevamo una squadra fortissima".

Scritto da Gianluca Gianoli  | 
Figlia di Franco Sensi ed ex presidentessa della Roma, Rosella Sensi ha rilasciato un'intervista a Il Messaggero, ricordando lo Scudetto vinto nel 2001. Queste le sue parole: “Sono tanti vent’anni. Sinceramente troppi per noi romanisti. Parlo da tifosa, come sempre. Vent’anni dopo, però, il ricordo è ancora vivo proprio per questo. Oggi come ieri. Una giornata indimenticabile, dopo un’annata stupenda e verso un’estate infinita. E soprattutto con una squadra fortissima. Con Capello, il top: Totti, Batistuta, Cafu, Candela, Samuel, Tommasi, Delvecchio, Emerson, Nakata… Li sto dicendo tutti, vero? Avevamo i migliori. Anche Montella e Di Francesco. Io ringrazio ancora tutti, a cominciare da Capello e Francesco, ma il principale protagonista resta mio padre. Da quando è diventato proprietario unico, nel novembre del 1993, ha pensato solo allo scudetto. Il suo sogno è stato per anni quello di qualsiasi tifoso. Ho ancora davanti i suoi occhi dopo la vittoria contro il Parma. Pieni di amore e gioia. Sapeva di aver fatto felice se stesso e insieme la sua gente”.

💬 Commenti