Veretout: "Essere entrato a far parte della nazionale francese è magnifico"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Jordan Veretout in azione (photo Bertea)

Jordan Veretout, impegnato in questi giorni con la nazionale francese, ha rilasciato un'intervista al quotidiano Le Parisien. Ecco le dichiarazioni del centrocampista della Roma:

"Fin da quando ero molto giovane mi ripetevo: con il lavoro si possono fare grandi cose. E tra le grandi cose c'è la Nazionale francese. Essere entrato a far parte della selezione è magnifico, ho realizzato il mio sogno. Non c'è nulla sopra la maglia della Francia. Essere stato convocato a settembre, a ottobre e ora a novembre non è, ai miei occhi, fine a se stesso. La parte più difficile è continuare a fare bene al lungo termine. La prima convocazione arrivata solamente a 28 anni? Non mi sono mai scoraggiato. Sono le prestazioni nel club la chiave. Non c'è età per rappresentare il tuo paese. Prendo come esempio un altro centrocampista: Claude Makelele. Dopo due o tre presenze a 22 o 23 anni, è stato convocato regolarmente solamente da quando aveva 27 anni in poi...".


💬 Commenti