Cremonese, Alvini: "Dispiace per gli infortuni di Wijnaldum e Zaniolo. La Roma ha fatto una grande partita, ce la siamo giocata"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Massimiliano Alvini mister Cremonese (photo Bertea)

L'allenatore della Cremonese, Alvini, è intervenuto ai microfoni di Dazn dopo la partita disputata contro la Roma. Ecco le sue dichiarazioni:

Prestazione importante oggi all’Olimpico.
“Due partite così e non raccogliere nulla ti lascia rabbia. Mi dispiace per i miei calciatori e per i loro sforzi”.

Oggi la Cremonese ha fatto una grande partita ma è mancato qualcosa.
“L’avevamo preparata così, palleggiando dal basso e non l’abbiamo gestita molto bene. Ma è normale, con il tempo miglioreremo questi aspetti. La Roma ha fatto una grande partita, ce la siamo giocata”.

Ci sono tanti ragazzi nuovi, tutti si sacrificano: questo è l’orgoglio più grande.
“Quando finisce la partita devo essere fiero dei miei giocatori. Per costruire una squadra per arrivare alla salvezza ci sta bisogno di tempo. Il percorso lo stiamo facendo bene, dispiace solo non aver raccolto punti in queste due partite, meritavamo qualcosa in più".

Ha raccolto i complimenti di Mou.
“Un onore giocare qui con José, hanno vinto loro e meritato. Mi dispiace per gli infortuni di Gini e Zaniolo. La Cremonese è un grande club: ne è un esempio il messaggio di oggi per Wijnaldum”.

 


💬 Commenti