Totti: "Penso che Mourinho sia un grande allenatore e che possa portare la squadra ai vertici d’Italia. I tifosi non hanno molta pazienza, ma dal suo arrivo c’è molta speranza di riconquistare un titolo"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Francesco Totti

Francesco Totti, ex capitano storico della Roma, ha rilasciato un'intervista al quotidiano catalano Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Contatti in passato con il Barcellona?
"No, sinceramente nel corso della mia carriera col Barcellona non ho mai parlato per un trasferimento in Catalogna. Il Real Madrid, al contrario, avrebbe fatto qualsiasi cosa. Mi dispiace anche perché il Barcellona è una squadra bella da vedere e sarebbe stato bello giocarci. In un altro mondo, vediamo se uscirà il Barcellona".

Cosa pensi della situazione attuale del Barcellona?
"La situazione è un po' particolare, anche noi dall'esterno vedevamo vincere il Barcellona ogni gara con 3 o 4 gol di scarto. Ora ci sono stati cambiamenti, c'è stata una vera rivoluzione, non sarà facile ma sono sicuro che questo club tornerà ad altissimi livelli".

Xavi?
"Se allenerà come ha giocato, non credo ci saranno problemi... In questa squadra ci sono giovani molto importanti, che avranno un futuro roseo".

E la Roma di Mourinho come la vedi?
“Spero che in questa stagione la Roma sia tra le prime quattro per giocare la Champions League la prossima stagione. Penso che Mou sia un grande allenatore e possa portare la squadra ai vertici d’Italia. I tifosi non hanno molta pazienza perché da tempo non vincono nulla, ma con l’arrivo di Mourinho c’è molta speranza di riconquistare un titolo. È ciò di cui hanno bisogno i tifosi”


💬 Commenti