Onofri: "Shomurodov è un giocatore completo e può giocare tranquillamente con Abraham"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Eldor Shomurodov in azione

Claudio Onofri, ex calciatore del Genoa, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Centro Suono Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Che partita ti aspetti tra Genoa e Roma?
“Questa partita secondo me è molto più difficile per il Genoa, che incontrerà una Roma che non sta andando molto bene. Mourinho allena una squadra che sicuramente è più forte della classifica che ha, il calendario del Genoa da qui in avanti è tremendo, ci sarà l’Udinese, poi Milan, Juventus, Sampdoria, Atalanta e Lazio. Servirà entusiasmo e l’ambiente sarà particolarmente felice per l’arrivo della nuova proprietà, stanno mettendo in campo a livello comunicativo qualcosa di straordinario. C’è la possibilità che piano piano si possa tornare a quello che ha detto la storia sul Genoa, questa sarà una partita importante dal punto di vista emozionale, chi scenderà in campo sarà attratto da questo tipo di situazione. Nonostante il periodo non felicissimo della Roma, dal punto di vista tecnico-tattico è avanti senza dubbio. Il Genoa ha una squadra discreta per la salvezza, però tutti i nuovi acquisti hanno dato poco perché spesso sono infortunati, penso a Maksimovic o Caicedo per esempio. La formazione che scenderà questa sera avrà molte lacune e mi riferisco al Genoa”.

Le assenze di Criscito, Caicedo e Destro?
“Caicedo ha giocato pochissimo ed è riuscito comunque a essere determinante con un assist vincente a Empoli. Ha ottenuto anche il rigore che ha determinato il pareggio a La Spezia, poi c’è Pandev che per carisma e qualità è un talento assoluto, però ha un po’ di annetti e metterlo lì davanti da solo non è facile, vedremo chi giocherà con lui. Io lo userei più a gara in corso. Destro aveva iniziato molto bene, sembrava dovesse lasciare il club per passare allo Spezia, invece è stato tra i protagonisti. Criscito l’ho portato io al Genoa all’età di 14 anni, ne è diventato capitano e mi sta battendo come record di presenze, ma lo dico simpaticamente perché sta facendo un campionato straordinario, è tornato quello che tutti conosciamo. Hanno buoni giocatori che devono ancora dimostrare, c’è Vasquez che deve ambientarsi ancora, ci sono tante situazioni negative che però potrebbero essere messe da parte. Speriamo che il Genoa respiri l’aria della nuova proprietà, altrimenti sarà molto complicato. La Roma ha tanti giocatori”.

Shomurodov?
“All’inizio è stato un acquisto un po’ criticato a Genova, poi è diventato un idolo. Al Rostov ha giocato come centravanti, addirittura contro il Krasnodar giocò come mezzala, poi in precedenza ha fatto anche la seconda punta. È un giocatore completo e può giocare tranquillamente con Abraham, è già stato un anno qui e ora gioca in un piazza più esigente e importante. Non l’ho conosciuto di persona, però l’ho sempre ritenuto un personaggio di ottimo livello e penso che possa giocare con una punta più avanzata, ha un buonissimo controllo di palla e può giocare da tutte le parti del campo. Mi aspetto che i tifosi della Roma apprezzeranno questo”.


💬 Commenti