Walter Sabatini, ex DS della Roma, è tornato a parlare all'interno di Back to the Football TV all'interno di Cose da Roma. Queste le sue parole:

Nella sua esperienza da DS della Roma andò vicinissimo all’acquisto di Cuadrado, all’epoca all’Udinese.
“Molto, per Cuadrado avevo un accordo con la famiglia Pozzo, era tutto delineato per chiudere l’operazione. Poi ci fu una non completa adesione del tecnico a questo acquisto e dovetti rinunciare”.

Un rammarico nella sua carriera?
“Se ho un rammarico è quello di non aver vinto lo scudetto con la Roma, ne avevo fatto veramente una questione di fede, pensavo di meritarlo e che lo avesse meritato la piazza. Non ci siamo riusciti, pur avendo fatto in una stagione 87 punti, un punteggio che basta a vincere lo scudetto in qualsiasi epoca ma in quegli anni la Juventus faceva più di 100 punti. Ancora oggi provo un forte rammarico, potrei dire anche dolore, vincere lo scudetto con la Roma sarebbe stata la cosa più importante della mia vita. Oltre ad essere forte era una Roma divertente, con giocatori di altissima caratura. Ne cito uno che nessuno si ricorda mai: Seydou Keita. Un giocatore straordinario, un capo silenzioso, sempre propositivo in campo, vincente nei contrasti. Un grande giocatore”.

Come avrebbe visto Matic in quella squadra?
“Matic è un giocatore fortissimo, può giocare in qualsiasi Roma, del passato, del presente e anche del futuro. Ha una capacità di trasmissione della palla eccellente, i suoi tempi sono eccellenti”.

Un giudizio sul momento di Abraham?
“Abraham è un giocatore che ha grandi qualità ma deve trovare un’altra dimensione psicologica, deve tranquillizzarsi. Mi sembra sempre troppo nervoso, al limite dell’isteria. Se capitalizzasse tutte le sue energie solo per il gioco diventerebbe un centravanti straordinario; lo vedo sempre stressatissimo, non sopporta le decisioni arbitrali, non sopporta gli errori, non tanto quelli dei compagni quanto i suoi. Un calciatore deve avere una tranquillità diversa. È amato dal pubblico, basta una mezza giocata per scatenare un boato, dovrebbe capitalizzare questa energia”.


💬 Commenti

DIESROMAE è una testata giornalistica di proprietà di Claudio Capuano, Alberto Fiano, Cristiano Martinali. Autorizzata del Tribunale di Roma n. 285/2017.
P.IVA: 09396411002
Iscritto al registro operatori di comunicazione n.35762 – Numero autorizzazione lega calcio stagione 2020/21 n. 29
La nostra testata nasce con l intento di informare quotidianamente tutti gli appassionati sportivi sulle notizie inerenti l As Roma.

Tutti i testi e le immagini presenti in questo sito sono coperti da copyright. Ogni utilizzo non autorizzato, in qualsiasi forma e contesto, sarà ritenuto illegale e dunque perseguito a norma di legge

Powered by Slyvi