Mourinho e la corsa sotto la Sud: era già successo in Siena-Inter con Maicon

Scritto da Martina Stella  | 
Jose Mourinho

La corsa di Mourinho sotto la Curva Sud di ieri al gol di El Shaarawy non è un episodio isolato nella sua carriera, fatta di mille panchine. Era già successo con il Porto e, più recentemente, con l'Inter il 20 dicembre 2008. Era il primo anno del portoghese sulla panchina nerazzurra e nessuno si sognava il Triplete. Nella partita contro il Siena, Maicon segna il gol della vittoria, il 2-1, e quello che sarebbe poi diventato lo Special One si lascia andare in una corsa liberatoria sotto la curva, ad abbracciare il difensore. Dopo la partita il portoghese viene criticato per il suo atteggiamento, a detta di qualcuno troppo sopra le righe. A queste critiche risponde: “Quando arriva un gol che tu non ti aspetti, quando arriva un gol che ti fa vincere la partita, quando arriva un gol che tu non meriti, questo è il calcio, questa è l’emotività, ho festeggiato e chissà lo farò di nuovo". E così è stato. Tredici anni dopo, in uno stadio diverso e con i colori diversi, si lascia andare in una corsa inaspettata, del tutto spontanea e piena di emozioni. Per festeggiare un grande traguardo: la millesima panchina. 


💬 Commenti