Ibanez: "Siamo forti ma dobbiamo migliorare ancora tanto, dobbiamo lavorare di più. Mourinho sa tutto di noi calciatori"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Esultanza Ibanez

Roger Ibanez, difensore della Roma, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue dichiarazioni:

Cosa ti aspetti dal 2022?
“Il 2022 spero che continui così e si migliori ulteriormente perché possiamo migliorare ogni giorno di più”.

Mourinho?
“Parlo portoghese e italiano, riesco a capirlo bene e mi aiuta tanto. È sempre stato al nostro fianco da quando è arrivato, cerca di stare il più vicino possibile alla squadra. Sa tutto di noi calciatori”.

Da dove nasce la tua velocità?
"Da piccolo mi dicevano tutti che ero veloce, ma non me ne rendevo conto. Da 2/3 anni ci lavoro seriamente con il mio fisioterapista".

La vittoria contro l'Atalanta?
"Ringrazio loro, ma io sono un giocatore della Roma adesso. Sono stato contentissimo per la vittoria". 

Come mai a tanti brasiliani piace Roma?
"A Roma sembra di stare in Brasile, me lo ricorda molto".

La squadra?
“Siamo forti ma dobbiamo migliorare ancora tanto, dobbiamo lavorare di più. Anche l’anno scorso, quando subiamo gol, non riusciamo subito a rialzarci, dobbiamo lavorare su questo”.

Vorresti vincere qualcosa?
“Vorrei vincere tutto (ride, ndr)”.


💬 Commenti