Boniek: "Zalewski è un bravo giocatore, ma soprattutto un bravissimo ragazzo. Ha commesso una leggerezza, come tutti ne abbiamo fatte a 19 anni"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Nicola Zalewski

Zibì Boniek, ex centrocampista della Roma ed ex presidente della Federcalcio polacca, ha rilasciato un'intervista alla Gazzetta dello Sport. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni in merito al caso Zalewski:

Un commento?
"Per prima cosa dico che chi si fa gli affari propri campa cent’anni... Non sono più presidente della federazione, non vorrei commentare. Nicola è un bravo giocatore, ma soprattutto un bravissimo ragazzo. Gli parleranno la Roma e Mourinho, ma mi sembra chiaro ciò che è successo". 

Cioè? 
"Sta passando un momento di difficoltà, sarà uscito a godersi una serata, a svagarsi con degli amici e ha commesso una leggerezza, una ca***ta, come tutti ne abbiamo fatte a 19 anni. Solo che noi non avevamo i social a riprenderci. Non si è tirato indietro in un video, non mi sembra una cosa così grave. Capisco che l’immagine non sia il massimo, ma insomma, non penso sia giusto esagerare con i giudizi".


💬 Commenti