Allenamento Roma, Mourinho guida i suoi tra torello e partitella

Scritto da Federico Falvo  | 
Josè Mourinho, allenatore AS.Roma

A Trigoria è iniziato l'allenamento della Roma dopo la vittoria di ieri in amichevole contro il Montecatini, con il risultato di 10-0.
La squadra ha iniziato con il lavoro in palestra; mentre i portieri Fuzato, Cardinali e Boer sono scesi sul terreno di gioco per effettuare dei mini scatti. Gli estremi difensori proseguono il lavoro con respinte basse da terra e lavoro di gambe tra i conetti.Il lavoro continua con prese in tuffo, sia a mezza altezza che basse.
Nel mentre fanno loro ingresso in campo i giocatori, che si riuniscono a centrocampo con il tecnico Mourinho. Grazie al maxischermo posto a bordo campo, l'allenatore spiega ai giocatori i movimenti effettuati ieri in amichevole; soffermandosi principalmente sul ruolo dei due mediani.
Terminata la fase video i giocatori si spostano sul lato sinistro del campo per lavoro di stretching e scatti. Finito ciò i giocatori si sono divisi in gruppi da cinque per fare torello. Quattro a passarsi il pallone ed uno a pressare, con scambio di elementi tra un gruppo e l'altro a intervalli regolari.
Terminato il torello i giocatori si sono divisi in due squadre, rossi e arancioni, per lavorare sulla corsa e nell'attaccare la porta. Due alla volta partono da destra verso sinistra (gli arancioni) per attaccare la porta con cross dalla sinistra, per poi ritornare al punto di partenza facendo la stessa cosa ma con cross da destra. I rossi stesso esercizio ma partendo da sinistra verso destra. Terminato l'esercizio i giocatori si sono divisi in due squadra da 7 con tre jolly, Villar, El Shaarawy e Carles Perez. I tre jolly giocheranno per entrambe le squadre in questa partitella. Pausa con cambio dei jolly, entrano in campo Pellegrini, Mkhitaryan e Zaniolo.
Finisce la seduta d'allenamento.


💬 Commenti