Roma blindata per l’arrivo del Leicester

Scritto da Anna Grossi  | 

Sono attesi nella capitale 3500 tifosi inglesi al seguito della squadra Leicester. Già da ieri sera a centinaia si sono riversati nei pub attorno a via Cavoour e con corteo fino a piazza Venezia. È scattato quindi, già da giorni, l'allarme tra le forze dell'ordine della Capitale, decise a studiare un piano anti-violenza ed evitare contatti tra le due tifoserie. Ieri sono state definite nel dettaglio tutte le misure con l'ultimo tavolo tecnico in Questura, che già ieri - tramite il lavoro del questore Mario Della Cioppa, in collaborazione con gli agenti della Digos e i corrispondenti britannici - ha emesso un'ordinanza preventiva con una serie di disposizioni e vincoli.
La circolazione dei mezzi Atac nella zona del Tridente, nel centro della capitale, sarà sospesa dalle 23 di giovedì 5 maggio alle 2 di venerdì 6 maggio.
Le zone a rischio e centrali della città, Trastevere, Testaccio, San Lorenzo, Clodio, Campo de' Fiori e Colosseo, verranno per questo monitorate e presidiate dalle forze dell'ordine. 

Per la partita saranno in servizio circa mille uomini fra poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili urbani. E nel pomeriggio di oggi, prima del fischio d'inizio alle 21, sono previste ispezioni e bonifiche in tutte le aree dello stadio e del Foro Italico. I tifosi ospiti saranno scortati su una navetta da Villa Borghese: dalle 18,30 in poi saranno attesi fuori il settore ospiti nei Distinti Nord.


💬 Commenti