Una Roma Special

Scritto da Gianluca Gianoli  | 

Il boato dell’Olimpico, l’esultanza rabbiosa di El Shaarawy e la corsa sotto la Curva Sud di Josè Mourinho. La Roma di ieri sera è per quelli che hanno il cuore sano, anche se noi romanisti le coronarie le alleniamo ogni anno tra gioie e sofferenze. La squadra vista ieri contro il Sassuolo è una squadra di carattere, che sa reagire, e che finalmente dispone di un portiere che fa il proprio dovere. La partita è stata difficile, come pronosticato, il Sassuolo si è dimostrata una squadra competitiva, soprattutto nel reparto offensivo. Ma quello che più risalta agli occhi dei tifosi è l’abnegazione dei giocatori giallorossi, la corsa di Abraham nel difendere, il sacrificio di Zaniolo, e quel gol al 92esimo che lo scorso anno probabilmente non avremmo mai segnato. Ci sono tanti segnali che fanno ben sperare,uno su tutti  vedere la Roma prima in classifica a +8 sulla Juventus orfana di Ronaldo e avere i cugini sotto di tre punti a due settimane dal derby. Ma andiamo ad analizzare nel dettaglio il match giocato ieri sera.


 

STATISTICHE

Allo Stadio Olimpico ieri sera si sono affrontate le squadre che hanno totalizzato più tiri in porta nelle prime due giornate. Questo ha infatti portato a vedere una partita spettacolare, ricca di occasioni. Andando ad analizzare gli XG il Sassuolo per le occasioni create avrebbe dovuto segnare 2,10 gol a fronte dell’1,90 della Roma. I giallorossi hanno tirato verso la porta neroverde per 17 volte, mentre sono 14 i tiri del Sassuolo. Il possesso palla vede la Roma leggermente sotto con un 49%. L’arma in più della Roma sicuramente è stata il fuorigioco, che ha permesso ai giallorossi di far annullare due reti al Sassuolo. I giocatori di Dionisi sono finiti nella trappola del fuorigioco per ben sei volte, contro una dei ragazzi di Mourinho.


 

Tre vittorie consecutive in campionato, cinque stagionali per la Roma di Mourinho. Ora testa alla Conference League, che ci vedrà protagonisti per la prima giornata del girone contro il CSKA Sofia alle ore 21.00 allo Stadio Olimpico. Probabilmente vedremo dei cambiamenti, viste le condizioni di alcuni calciatori, ma la speranza è di vedere la solita Roma, che sta diventando sempre più Special.


💬 Commenti