Belotti: "È stata un’emozione grandissima segnare sotto la curva. Giocare con Zaniolo, Dybala e Pellegrini è bellissimo"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 
Andrea Belotti entra in campo (photo Bertea)

Nel post partita di Roma-HJK Helsinki ha parlato Andrea Belotti.

Belotti a DAZN

Le tue emozioni?
“Sono state delle emozioni incredibili. Sentire urlare dallo stadio il tuo nome è stato bellissimo. Sono contento per il gol e per la prestazione della squadra dopo la sconfitta con il Ludogorets”.

Quanto ti senti più sicuro?
“Quando giochi con Zaniolo, Dybala e Pellegrini è tutto più facile. Noi dobbiamo cercare di fare sempre il massimo”.

Cosa significa tutta questa fiducia nei tuoi confronti?
“Io sono a disposizione della squadra e del Mister. Dobbiamo rispettare le scelte del mister. Ci sono grandi attaccanti come Abraham e Shomurodov e questo mi sprona a fare di più”.

Quanto è stato bello segnare sotto quella curva da 1 a 10?
“100”.

Belotti a SkySport

Che emozione hai provato?
“È stata un’emozione grandissima segnare sotto la curva. È stata una partita non facile, soprattutto all’inizio è stata bloccata. Poi girando palla siamo riusciti a trovare gli spazi e a segnare tre gol”.

Come ti sei trovato con Zaniolo, Pellegrini e Dybala dietro di te?
“Le scelte le fa sempre il mister. Ovvio, giocare con quei tre è bellissimo. Sono giocatori di grande qualità e con una giocata sono capaci di metterti in porta. Oggi servivano tutti e tre in campo, ma in ogni partita il mister sceglierà il modulo e i giocatori migliori per vincere. Abbiamo un allenatore bravissimo, non devo dirle io queste cose”.

Come sta andando il tuo adattamento?
“Mi sono messo da subito a servizio della squadra e dell’allenatore. Cerco di fare sempre il massimo, oggi sono felice per la prestazione e il gol, ma è un punto di partenza non di arrivo”.


💬 Commenti