AS Roma Femminile, Spugna: "Sarà una gara da dentro o fuori contro una squadra forte. La Supercoppa è una competizione a cui teniamo molto e quindi dobbiamo affrontarla nel migliore dei modi"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

Alessandro Spugna

Alessandro Spugna, allenatore dell'AS Roma Femminile, ha rilasciato un'intervista ai canali ufficiali del club alla vigilia del match di Supercoppa Italiana contro il Milan. Ecco le sue dichiarazioni:

Che competizione sarà?
"Questo è un mini torneo di, speriamo, due partite. Sarà una gara da dentro o fuori contro una squadra forte che solo qualche mese fa abbiamo affrontato in finale in Coppa Italia e che, oggi, lotta con noi per una posizione importante in campionato. Sarà una partita complicata e difficile che arriva in un momento particolare; sono state settimane non semplici, però ci arriviamo bene e consapevoli che è un obiettivo importante della stagione e vogliamo far bene". 

Come si prepara una gara così dopo il rientro dalla sosta?
"Come si prepara una partita in campionato, siamo riusciti a ripristinare una settimana tipo dopo la sosta. L'importante e rimanere tranquille, serene e concentrate su quello che è l'obiettivo. Man mano che si avvicina l'impegno la tensione sale, ma dobbiamo essere consapevoli che possiamo fare una grande partita". 

La Supercoppa può essere una motivazione in più per il girone di ritorno in campionato?
"Assolutamente sì, è un primo obiettivo stagionale. Siamo tra le 4 migliori squadre in Italia e ciò ci deve dare forza e consapevolezza. La Supercoppa è una competizione a cui teniamo molto e quindi dobbiamo affrontarla nel migliore dei modi. Può essere un qualcosa in più per il proseguo della stagione perché ci sta vedendo protagoniste e vogliamo esserlo fino alla fine". 


💬 Commenti