Agostini: "Mourinho deve tornare alla sua voglia carismatica di un tempo, adesso è diventato un normal one. Borja Mayoral? Io gli avrei dato più spazio prima"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 

José Mourinho

Massimo Agostini, allenatore ed ex calciatore, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di TMW Radio. Ecco le sue dichiarazioni:

È ancora presto per cercare di capire il connubio Roma-Mourinho?
"È un percorso nuovo, con molti giocatori partiti, altri arrivati. Una rosa che non è così competitiva come altre rose, un allenatore con un carisma incredibile, ma adesso è più calmo e sta ragionando per portare questa squadra a un certo livello. I risultati ottenuti finora, con alti e bassi, sono frutto della nuova gestione che sta portando a Roma. Ha avuto dei passi falsi, in Conference sta passando il girone, è un inizio che ci poteva stare. Roma ha bisogno di un personaggio così, ma deve tornare alla sua voglia carismatica di un tempo, perché non vedo più il Mourinho di prima, adesso è diventato un normal one".

Si aspettava l'accantonamento di Borja Mayoral?
"È un attaccante a cui avrei dato, dopo la partenza di Dzeko, più spazio assieme ad Abraham, che è un giocatore di buon livello, ma è al primo anno in Italia, in una piazza difficile come Roma, proveniente dal calcio inglese. La Roma avrebbe avuto qualche punto in più. Ma se Mourinho ha fatto questa scelta, non l'ha convinto. Sotto porta Mayoral sbaglia poco. Penso stia cercando di recuperarlo, io gli avrei dato più spazio prima, avrebbe potuto dare una mano importante davanti".


💬 Commenti