Fonseca: "Abbiamo preparato in maniera diversa il derby rispetto all'andata. Domani dobbiamo essere una squadra più equilibrata"

Scritto da Martina Stella  | 
A poco più di ventiquattr'ore dal derby Paulo Fonseca interviene in conferenza stampa per presentare il match di domani contro la Lazio (fischio d'inizio alle 20.45). La Roma deve vendicare il ko dell'andata e difendere il settimo posto dalla minaccia Sassuolo. Queste le sue dichiarazioni: Nella foto: Paulo Fonseca
La fase difensiva si fonda su un'organizzazione collettiva e i comportamenti individuali. A Milano questi elementi in alcuni episodi sono mancati. Perché questo gruppo in questo senso non ha mai fatto un salto di qualità definitivo? "Noi sapevamo come giocava l'Inter, non volevamo difendere basso ma avere l'iniziativa. Penso che abbiamo creato situazioni per fare gol, giocato il secondo tempo nella loro metà campo, ci sono rischi. Contro l'Inter il contropiede è mortifero, non abbiamo reagito bene dopo aver perso il pallone: in questo caso penso che abbiamo sbagliato. La squadra ha reagito tardi. L'Inter ha segnato in contropiede, questo è un problema di questa squadra: non lascia le altre squadre creare, ma quando sbagliamo le altre squadre fanno gol. Abbiamo giocato con due moduli, questo è il più rischioso, lo sappiamo ma dobbiamo contrapporci al tipo di gioco delle altre squadre".
Nel derby d'andata i giocatori della Lazio fecero molto male alla Roma. Ha pensato ad affrontare il derby in modo diverso? "Abbiamo preparato strategicamente questa gara in un modo diverso. Nell'ultima partita abbiamo pressato alto, sul primo momento di impostazione ma loro sono usciti in contropiede. Abbiamo preparato la partita in modo da non lasciare spazio al contropiede della Lazio perché hanno giocatori molto pericolosi".
E' ipotizzabile vedere una Roma più coperta? "Abbiamo una strategia per questa partita, vogliamo essere una squadra più equilibrata. Sappiamo che la Lazio è pericolosa in contropiede, dobbiamo fare una partita equilibrata".
La Roma per due anni di fila finirà sotto la Lazio. E' colpa solo degli infortuni? "E' stata una stagione difficile, con infortuni a giocatori importanti. Con loro potevamo arrivare in altre posizioni".

💬 Commenti