Maratona di Roma, vince Fikre Bekele

Scritto da Anna Grossi  | 

Fikre Bekele è il vincitore della Maratona di Roma. L'etiope ha chiuso in 2h06:48 tagliando il traguardo sui Fori Imperiali. E' il nuovo record della manifestazione.

È partita alle 8.30 in punto la Maratona di Roma edizione n 27. L’appuntamento per il via ai Fori Imperiali e attraverserà tutta Roma. Con partenza e arrivo su via dei Fori Imperiali, e correndo per 42,195 chilometri disegnati tra le Terme di Caracalla, la Basilica di San Paolo, la Piramide Cestia, il Circo Massimo, l'Isola Tiberina, Castel Sant'Angelo, la Basilica di San Pietro, il Foro Italico, Ponte Milvio, la Moschea, l'Auditorium, piazza del Popolo e piazza di Spagna.

Migliaia le persone provenienti da tutto il mondo e che corrono sui due percorsi, quello di gara da 42,195 km e quello della Stracittadina per amatori e dilettanti da 5 km, per gli amanti della camminata infatti è prevista anche la 'Stracittadina Fun Race' di 5 km.

Al tradizionale colpo di pistola che dà il via alla Acea Run Rome The Marathon, quest’anno è stata sventolata una bandiera della pace: a sventolarla l’assessore capitolino allo Sport Alessandro Onorato, in sostituzione del sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, assente perché positivo al Covid. La manifestazione quest’anno è dedicata infatti alla richiesta di pace in Ucraina e tra le atlete in gara è stata accolta e supportata anche una giovane madre 30enne in fuga dalla guerra. Alle 9.15 è partita la Fun Race stracittadina.

Tra gli atleti già annunciati è confermati L'etiope Fikre Bekele, ha trionfato chiudendo in 2h06'48", nuovo record della manifestazione. Fra gli il marocchino Othmane El Goumri, nono nell'ultima maratona olimpica, quella di Tokyo, che vanta un personale di 2h06:18 ottenuto nella scorsa stagione. In corsa anche l’altro etiope Alemayehu Mekonen, 2h07:23 due anni fa, ma anche Ernest Ngeno (Kenya), 2h06:41 di primato personale.
    Al femminile, dopo la rinuncia dell'etiope Zinash Mekonnen, puntano al podio la connazionale Selamawit Getnet (2h27:56 nel 2019) e la keniana Tecla Kirongo, che di recente a fine febbraio ha corso in 2h28:22, mentre hanno un personale più datato le altre etiopi Yeshimebet Tadesse Bifa (2h26:18 nel 2013) e Sechale Dalasa (2h26:27 nel 2012). Diretta tv su Canale 20 (Mediaset) dalle ore 8.15.

A causa dell'evento sono già predisposti numerosi cambiamenti alla viabilità, dalle strade chiuse a partire dalla notte fra sabato 26 e domenica 27 marzo, fino alle linee di autobus e tram Atac sospese, deviate o con limitazioni.


💬 Commenti