Mourinho: "La partita è stata difficile. Dybala fa un lavoro straordinario anche in fase difensiva"

Scritto da Leonardo Cocchi  | 
Abbraccio tra Josè Mourinho e Paulo Dybala (photo Bertea)

Nel post partita di Roma-Monza ha parlato José Mourinho.

Mourinho a DAZN

Cosa vi siete detti con Dybala dopo il cambio?
“Lo scorso anno nella partita contro la Juve quando lui fu sostituito io gli dissi che era molto bravo. Oggi gli ho detto lo stesso, gli ho ricordato quell’aneddoto e abbiamo sorriso”.

Oggi la miglior gara in questo inizio stagione.
“Migliore nella tranquillità del risultato, ma la partita è stata difficile. Hanno creato molto loro, il Monza farà sicuramente dei punti, è una squadra interessante. Ci hanno messo in difficoltà ma potevamo fare qualche gol in più. Stiamo bene. Sono contento perché oggi ho potuto far riposare giocatori come Karsdorp e Spinazzola”.

La squadra sta crescendo, soprattutto Ibanez.
“Sono contento della tua analisi, Roger è molto più sereno, trova più soluzioni quando ha il possesso palla, è molto forte. Io oggi voglio parlare di Abraham. Oggi è stato il mio Tammy, proprio come lo voglio vedere io. Ha creato tantissimo, si è sacrificato, grandissima partita. Stessa cosa anche Dybala, ha fatto 100 gol in Serie A e ha giocato bene. Belotti ci darà una mano. Shomurodov, che ora si tranquillizza dopo un periodo di incertezza, ci potrà aiutare anche lui”.

Dybala si è inserito con una certa umiltà all’interno del gruppo.
“Paulo con noi è un grande talento, ma è un talento non isolato ma che gioca con la squadra. Anche in fase difensiva fa un lavoro straordinario. Viene da una storia non facile a livello di infortuni, piano piano sta crescendo a livello fisico. Scaloni (il CT dell'Argentina, ndr) ci deve inviare una cassa di vino per ringraziarci perché gli ridiamo un giocatore di grande livello”.

Galliani?
“Quando ero all’Inter ricordo che quando vinsi un derby per 4-0 arrivarono lui e Berlusconi nello spogliatoio per congratularsi. Siamo nemici solo durante la partita. Sono persone che sanno stare nel mondo del calcio. Un grande abbraccio per loro”.

 


💬 Commenti